Cammino sinodale tedesco: si riconosce l'albero dai frutti

28 Luglio 2021
Fonte: FSSPX Spirituality

Nel corso del 2020, 221.000 cattolici hanno ufficialmente lasciato la Chiesa cattolica in Germania. Lungi dal mettere in discussione il progressismo trionfante, il presidente della conferenza episcopale vede in esso una giustificazione del Cammino sinodale.

 

L'ultimo studio sullo stato del cattolicesimo in Germania, pubblicato il 16 luglio 2021, basterebbe a far impallidire diversi vescovi al di là del Reno: 221.000 cattolici hanno approfittato dell'epidemia di Covid-19 per eclissarsi discretamente nel corso dell'anno 2020 .

Anche se il 2020 segna un calo delle uscite, il crollo è comunque molto reale: ogni anno diverse centinaia di migliaia di cattolici decidono di voltare le spalle alla Chiesa.

Nel 2021 si dichiarano cattolici 22,2 milioni di tedeschi, che rappresentano il 26,7% della popolazione.

Un calo che, sommato alla pandemia, ha provocato profondi sconvolgimenti nella vita della Chiesa: così il numero dei matrimoni cattolici celebrati nel 2020 è sceso a 11.018, contro i 38.537 dell'anno precedente.

Per non parlare del calo delle tasse ecclesiastiche - la manna pagata alla Chiesa da ogni credente che si dichiara cattolico - su cui la Conferenza episcopale tedesca (DBK) non ha ancora dato comunicazioni ufficiali.

Queste cifre disastrose possono dare uno scossone all'episcopato tedesco? Nulla di più incerto, quando si ascolta mons. Georg Bätzing, vescovo di Limburgo e presidente della DBK: per lui coloro che hanno lasciato la Chiesa hanno "mandato un segnale", quello del "potere e della condivisione del potere nella Chiesa".

Una politica dello struzzo apertamente smentita da uno studio pubblicato il 14 luglio dai protestanti "evangelici" del Württemberg e della Westfalia, che stanno vivendo un crollo equivalente per molti versi a quello della Chiesa cattolica tedesca.

Secondo questo rapporto, i fedeli sotto i 40 anni, che sono tra i più numerosi ad aver abbandonato la pratica religiosa, adducono come motivo una rottura nella trasmissione della fede, che non conoscono.

È difficile credere, in questo contesto, che il Cammino sinodale tedesco - che si sforza di allineare il cattolicesimo d'Oltrereno con il progressismo ultimo di una società secolarizzata - possa essere la base di un qualsiasi rinnovamento.