Vescovo anglicano si dimette per diventare cattolico

17 Settembre 2021
Fonte: fsspx.news
Jonathan Goodall

Jonathan Goodall, vescovo anglicano della Chiesa d'Inghilterra (CofE) - ha annunciato il 3 settembre 2021 che si sarebbe dimesso pochi giorni dopo per diventare cattolico; è stato vescovo di Ebbsfleet, sede vescovile suffraganea della diocesi di Canterbury.

Jonathan Goodall è stato un Visitatore Episcopale Provinciale della Chiesa Anglicana. I visitatori provinciali sono soprannominati "vescovi volanti" per il loro ruolo pastorale nei confronti dei gruppi parrocchiali tradizionalisti.

Si è dimesso dopo quello che ha descritto come "uno dei periodi più difficili della mia vita". L'arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, ha detto di aver accettato le sue dimissioni "con rammarico".

L'arcivescovo Justin ha aggiunto di essere "profondamente grato al vescovo Jonathan per il suo ministero e per i suoi molti anni di fedele servizio".

Jonathan Goodall ha chiarito: "Non sono giunto alla decisione di lasciare il mio incarico di vescovo di Ebbsfleet, per essere ricevuto in piena comunione nella Chiesa cattolica romana, se non dopo un lungo periodo di preghiera, che è stato tra i momenti più difficili della mia vita."

Il 60enne ex vescovo anglicano è sposato con una musicista e ha due figli. Come vescovo assistente ha ricoperto l'ufficio episcopale in varie parrocchie e diocesi.

Ha infine aggiunto: "Mi rallegro di servire la Chiesa in futuro, qualunque sia il modo in cui sarò chiamato a farlo."

Va ricordato che le ordinazioni sacerdotali conferite in rito angliacano furono dichiarate invalide da papa Leone XIII. Nella lettera Apostolicae curae del 13 settembre 1896 affermava:

"Per questo (...) confermando e rinnovando [i decreti dei pontefici nostri predecessori], proclamiamo e dichiariamo per nostra autorità, di nostra propria iniziativa e di certa conoscenza, che le ordinazioni conferite secondo il rito anglicano sono state e sono assolutamente vane e del tutto nulle". Simboli e definizioni della fede cattolica, Denzinger, n° 3319.

Dal 1992, 12 vescovi della CofE si sono convertiti al cattolicesimo, tra cui Gavin Ashenden, ex cappellano della regina Elisabetta. Nove di loro, ad oggi, sono stati ordinati sacerdoti nella Chiesa cattolica.