Spagna: il Congresso approva legge trans e nuova legge sull'aborto

Fonte: FSSPX Attualità

Il Parlamento spagnolo

Il Congresso - camera bassa - ha approvato il 16 febbraio 2023 due leggi: la Legge per l'uguaglianza reale ed effettiva delle persone trans e per la garanzia dei diritti delle persone LGTBI o "legge trans", e la Legge Organica sulla Salute Sessuale e riproduttiva, sull'aborto gratuito durante le prime 14 settimane di gravidanza e per i minori a partire dai 16 anni senza il consenso dei genitori.

I parlamentari hanno dato il via libera agli emendamenti del Senato alla legge trans, che saranno firmati dal capo dello Stato, re Felipe VI, e pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale. Stessa sorte sarà riservata alla nuova legge sull'aborto.

La legge trans
La legge trans, probabilmente la più permissiva al mondo, consente il cambio di sesso all'anagrafe per chi ha più di 16 anni, senza altra condizione che la volontà della persona. I minori di età compresa tra i 14 ei 16 anni possono farlo con il consenso dei genitori. In mancanza di tale consenso, sarà nominato un tutore legale per aiutare il minore nel suo processo.

I bambini di età compresa tra 12 e 14 anni dovranno ottenere l'autorizzazione giudiziaria per cambiare sesso legale. I minori di 12 anni non potranno cambiare sesso, ma potranno cambiare nome "per motivi di identità sessuale". A scuola devono "essere trattati secondo la loro identità in tutte le attività educative".

Fatta salva la semplice volontà della persona, nessuno è obbligato a presentare un referto medico, né a sottoporsi a cure mediche o chirurgiche per modificare il proprio aspetto fisico.

Tre mesi per ratificare

Entro un termine massimo di tre mesi, la persona sarà convocata all'anagrafe per ratificare la decisione e dopo un mese verrà emesso il cambio di sesso. Dopo sei mesi, la persona che ha richiesto il cambio di sesso può invertire la situazione e tornare al sesso precedente.

Quanto ai trattamenti chirurgici, la legge li vieta ai minori di 12 anni "salvo i casi in cui le indicazioni mediche lo richiedano al fine di tutelare la salute della persona". Per i minori di età compresa tra 12 e 16 anni, saranno autorizzati quando saranno ritenuti sufficientemente maturi per esservi sottoposti.

Terapie vietate

La legge vieta qualsiasi terapia o programma "volto ad alterare l'orientamento sessuale o l'identità o l'espressione di genere di una persona, anche con il consenso dell'interessato o del suo rappresentante legale".

Legge sull'aborto
La nuova legge prevede che tutte le donne, comprese le minorenni a partire dai 16 anni, possano abortire durante le prime 14 settimane di gestazione. Prevede anche la possibilità di abortire tra la 14a e la 22a settimana di gestazione per motivi medici, come malformazioni o possibili rischi per la salute della madre.

Rimuove i tre giorni obbligatori di riflessione e concede il congedo per malattia per aborto. In caso di disaccordo tra una minore di 16 anni e i suoi tutori in merito all'interruzione della gravidanza, la questione sarà risolta con procedura civile e d'urgenza.

Il governo spagnolo, progressista, applica ostinatamente il suo programma che distrugge sempre più profondamente la morale naturale.